Smutandiamoci per il Diritto all'Aborto
Sat, 28 September (15:00-17:00)
Piazza SS. Annunziata - piazza ss. annunziata
28 settembre: SMUTANDIAMOCI PER IL DIRITTO ALL'ABORTO
GIORNATA DI LOTTA INTERNAZIONALE E MOBILITAZIONE REGIONALE

In Italia il diritto all’aborto è stato riconosciuto dalla legge 194 del 1978, ma da allora la nostra AUTODETERMINAZIONE è costantemente MINACCIATA dal controllo religioso, politico e istituzionale, anche in TOSCANA attraverso:

* l’AFFIDAMENTO da parte della Regione Toscana di SERVIZI DI CONSULTORIO al Forum Toscano delle Associazioni per i Diritti della Famiglia (costituito da gruppi d’odio, ANTI-SCELTA e ANTI-ABORTISTI) .

*L’estensivo ricorso all’OBIEZIONE DI COSCIENZA: 70% la media nazionale, 60% in Toscana con picchi del 76,3% per l’Ospedale di Careggi.

* La VIOLENZA OSTETRICA e la sovradeterminazione da parte del personale medico agita sulle donne che scelgono liberamente di abortire.

* Il frequente ricorso - spesso arbitrario- delle strutture ospedaliere all’ABORTO CHIRURGICO INVECE CHE FARMACOLOGICO (RU486).

Da tempo vari nodi di Non Una Di Meno si sono mobilitati in Toscana con la campagna SMUTANDATE per promuovere servizi consultoriali rispettosi dell’autodeterminazione delle donne e delle soggettività LGBTQI+.

In occasione del 28 settembrea Firenze, Giornata Internazionale per l’Aborto libero, sicuro e garantito, 
NOI COMPAGN* DI NON UNA DI MENO DI TUTTA LA TOSCANA CI PRENDIAMO UNA PIAZZA PER UNA GIORNATA DI LOTTA, 
DISCUSSIONE E SCAMBIO DI ESPERIENZE.

h 15:00 - Piazza SS. Annunziata: Consultoria in piazza e assemblea aperta con ginecolog*, utenti, attivit* e tutt* coloro che abbiano voglia di dire la loro sul diritto all’aborto.
17:30 Passeggiata indecorosa verso la Regione
passeggiata Solidarietà femminismo