Zona warpa
Zona warpa

h 16 - 20

https://www.zonawarpa.it/

La festa del videogioco ribelle e itinerante

Vogliamo riaccendere la miccia di una forma di comunicazione ed espressione potentissima, dando spazio a chi sviluppa, a chi vorrebbe formarsi e iniziare a sviluppare, o anche solo a chi vuole giocare e divertirsi.

La prima tappa toscana confermata è al Next Emerson. Ci saranno talk, workshop, spazio espositivo gratuito e un momento di gioco con DOBOTONE, portato da Videogamo, lo studio argentino ospite di questa edizione.

Programma

SALA 2 - h 16 -> workshop: Game Boy music con LSDJ e fondamenti di 8 bit

Un workshop di avvicinamento alla chip music e alle opzioni per produrla, dalle più semplici alle più filologicamente accurate. Dopo una panoramica sugli strumenti a disposizione di chi vuole produrre sonorità a 8 bit per i suoi progetti, videoludici e non, Kenobit fornirà le basi di LSDJ, uno dei software più usati per la Game Boy music.
Durata: 2 ore

SALA 1 - h 16.00 -> talk: Il futuro della musica

Come possiamo riprenderci la musica? Pratiche per sostenersi con la musica e con l’arte, piattaforme predatrici e chi le sostiene.

SALA 1 - h 16.40 -> Software libero e minimalismo per uno sviluppo davvero indipendente

Nell'ottica di creare un movimento artistico di videogiochi scollegati dall'arida logica del profitto è indispensabile costruire di pari passo un'infrastruttura di strumenti e dispositivi liberi, il più lontano possibili dalle regole del capitalismo. Partiremo dalle basi, spiegando cos'è il software libero e perché importante, fino a giungere a consigli tecnici sulla scelta dell'ambiente di sviluppo. Il tutto condito da una buona dose di spirito minimalista, che è essenziale per creare un movimento florido, che sia decentralizzato e duraturo.

SALA 1 - h 17.20 -> L’underground videoludico argentino

I membri di Videogamo, studio ospite dell’edizione 2023 di Zona Warpa, raccontano l’esperienza dell’undeground videoludico argentino e sudamericano. Una scena legata alle autoproduzioni, con un forte accento sulla dimensione fisica/arcade del gioco e sul suo rapporto con i luoghi del mondo reale. Si parlerà anche dell’esperienza di creare cabinati “unici”, come Nave, GolEGol e Dobotone (che sarà poi giocabile nella fase serale dell’evento)

SALA 1 - h 18 -> Global Game Jam

Cos'è la Global Game Jam? Pratiche per l’organizzazione delle Game Jam, con l’esempio di quella organizzata a Bologna. Il messaggio: partecipare è una presa bene
pazzesca aperta a tuttз.

SALA 2 - h18 -> workshop: Twine

Alla scoperta di Twine, software con cui possiamo realizzare racconti interattivi a bivi. Da avventure testuali in stile choose-your-own-adventure a brevi storie personali che hanno raccontato la vita delle comunità queer, da prototipi di siti commerciali alla sceneggiatura di Black Mirror: Bandersnatch per Netflix, Twine è stato usato negli anni per tanti scopi diversi ed è stato protagonista della fase più rivoluzionaria della “rivoluzione indie” del videogioco occidentale. È un programma gratuito e open source, la sua seconda versione funziona direttamente su browser, senza download e installazione, e così girano su browser i suoi
videogiochi. Portate un computer: in cinque minuti saprete già come realizzare una semplice storia a bivi. Con Twine, lǝ game dev sei tu!
Durata: 2 ore

Esposizione: Homebrew per GB
https://lemurivolta.itch.io/
Lost in the Open

1 year ago
NextEmerson
Via di Bellagio 15, zona Castello - Firenze