INCHIOSTRI RIBELLI 2020

Ecco il programma completo dell'edizione 2020 di Inchiostri Ribelli. Il festival si svolgerà nell' Occupazione Viale Corsica

--->SABATO 26 SETTEMBRE<---

Dalle H 14.30 inizio tattoo convention

Dalle H 15.00 Workshop di saldatura

Dalle H 17.00 Live painting

Dalle H 17.00 incontro con i Paguri:

Daniele Caluri e Emiliano Pagani, in arte i Paguri, sono gli autori dell’irriverente serie a fumetti dedicata a Don Zauker, il falso prete esorcista, ignorante e violento.

Dalle 20.30 Cena

Dalle 21.30 Opera/Laboratorio teatrale Dulcinea:

Dulcinea: musa ispiratrice, innamorata e amante per antonomasia, ma anche

entità inesistente. Dulcinea è Marta Freddi, sul palco con i suoi movimenti

e parole, alla ricerca di far luce sul concetto di arte e cultura

attraverso la lente del genere, generatrice di un nuovo sguardo.

Dalle 22.30 presentazione dell'album Rossana a cura di Francesco Perissi :

"ROSSANA è il pretesto per connettere mente e anima, elaborazioni musicali complesse e quelle più istintive, giungendo a un momento nel quale il dolore dell’assenza diventa liberazione”

--->DOMENICA 27 SETTEMBRE<---

Dalle H 14.30 inizio Tattoo convention

Dalle H 15.00 Workshop "Chaos n order-tecnica dello stencil su legno con scotch di carta":

Rudimenti per realizzare un “quadro” acrilico su tavola senza (quasi) usare il pennello.

Preparare la tavola, il fondo, realizzare uno stencil di scotch di carta da riempire monocromo o con pattern vari, impreziosire con dettagli, piccoli trucchi sulla presa del colore.

Dalle H 17.00 progetto di arte partecipativa a cura del collettivo Femme EroiKas che prevede una serie di fasi multilivello che costituiscono un progetto collettivo, generante una comunità di donne, a cui è chiesto una partecipazione diretta nella realizzazione dell'opera.

Dalle H 19 monologo di Filomena "Filo" Sottile sviscera il libro "La buona educazione degli oppressi" di Wolf Bukowski e si presenta nei duplici panni della punkastorie e della guida turistica alla città decorosa.

Entrambi i giorni saranno presenti banchini di autoproduzioni