Radicarsi - Assemblea nazionale rete beni comuni emergenti

RADICARSI V Assemblea della Rete nazionale beni comuni emergenti e ad uso civico 26-27 settembre, Mondeggi, Firenze.

Qui il form per comunicarci la vostra partecipazione: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSfsdeixHDVjCQWXPdI6RGcrwipf4lZwkgl5hdU-8amSgRGH0A/viewform?usp=sf_link

La Rete Nazionale Beni Comuni Emergenti e ad Uso Civico nasce il 19 febbraio del 2019, è una piattaforma cui nel tempo hanno contribuito oltre sessanta realtà sociali attive nella gestione collettiva e uso civico di "beni comuni", abitanti, attivist e studios di tutta Italia con connessioni europee e internazionali. Attraverso un percorso a tappe scandito fin qui da quattro assemblee nazionali in presenza, la Rete sta mettendo a sistema le proposte maturate dalle diverse esperienze grazie alla libera condivisione di pratiche, saperi e strumenti amministrativi.

Il 26-27 settembre a Mondeggi (Firenze) si terrà la quinta assemblea generale della Rete con una formula ibrida: in presenza per chi può/vuole esserci - e norme anti-Covid permettendo – e a distanza per le altre persone. Saremo in tempi di vendemmia, e a tal proposito sarà anche ben accetto un aiuto alla raccolta e altre forme di aiuto mutualistico che possiamo portare. Possibilità di campeggiare.Sarà un’occasione per rivederci dopo il confinamento e ripartire come Rete, fare un bilancio del periodo intercorso dall’ultima assemblea ospitata a Milano da Macao e Ri-Make il 2 febbraio, e dopo l'Assemblea digitale straordinaria del 12 marzo.La pandemia che stiamo attraversando ha fatto (ri)emergere con forza nuovi temi, da riannodare ai percorsi su cui ci siamo concentrati negli ultimi tempi e sui quali nell'ultimo incontro di Milano avevamo iniziato a produrre una sintesi importante.Ora sentiamo il bisogno di crescere a partire dalle radici profonde che abbiamo messo in questi mesi, per rafforzare una riflessione politica collettiva.Da qui il titolo di questa assemblea “Radicarsi”, che si adatta sia allo spirito del luogo che ci ospita (la Fattoria senza padroni di Mondeggi), che al momento che stiamo attraversando.

PROGRAMMA

26 settembre (sabato)

- ore 11.00-11.30 partire dal corpo - depatriarcalizzazione della politica

- ore 11.30-13.30 - Plenaria 1 – alleanze e questioni politiche

- ore 13.30-15.00 pranzo

- 14.30 - 15.30: Digestivo FLOSS (Free-Libre Open Source Software) - Presentazione dell'esperienza Meet.coop e Extinction Rebellion già attivi nella costruzione di una rete di realtà che condividono strumenti digitali liberi

- ore 15.30-19.30 - Tavoli di lavoro paralleliTavolo “Ecologia e Territorio” Gettare le basi per un lavoro comune assieme alle realtà e alle reti che praticano resistenze, progetti ed esperienze nella direzione di una conversione ecologica degli usi del territorio: agroecologia, rigenerazione dei differenti ambienti di vita, dei sistemi insediativi urbani e rurali in una prospettiva ecosistemica e mutualistica. Partendo dal confronto delle esperienze già maturate all'interno dei vari territori, nell'ottica dell' avvio di virtuosi processi di 'riterritorializzazione' che abbiano al centro le sapienze e i saperi degli abitanti, conflittuali e progettuali insieme, le pratiche e le risorse sia contadine che rurali che delle città in una 'logica sistemica e relazionale' più ampia. Questo anche costruendo insieme e/o scambiando dispositivi, pratiche sociali, esperienze e strumenti anche tecnici.

Tavolo “Giuridico”Riprendendo il lavoro portato avanti a Milano, arrivare alla definizione degli emendamenti ai regolamenti dei beni comuni: capire come inserirsi nel dibattito politico attraverso l'analisi della legge regionale toscana (esempio di come i beni comuni emergenti siano spesso “invisibili” e non presenti nelle agende politiche)

Tavolo economico

1. la relazione di scambio "economico" tra i vari soggetti della rete e con altre reti (scambio di auto/produzioni indipendenti, cassa mutua/reddito, acquisti collettivi, distribuzione lungo la rete).

2. l'impostazione di una ricerca sulla redditività civica (quindi anche sul carattere trasformativo dei vari soggetti su un piano pratico e non teorico) che aiuti a indagare la propria efficacia economico-sociale e la definizione di sé.

- 20.00 - cena

- 21.00 - Festa Mond(eggi)ana - Supersciame Dance della Rete - Sulla scia dello sciame dj set

27 settembre (domenica)

- 9.00-10.00 Colazione FLOSS(Free-Libre Open Source Software): "Verso i digital commons” Prospettive e riflessioni per la creazione di una rete di realtà che condivida una struttura digitale o Visita di Mondeggi

- 10.00-13.00 - Plenaria 2 – workshop sulla depatriarcalizzazioneLa depatriarcalizzazione della politica propone alcuni spunti e strumenti per l'autocritica e l'autoriflessione collettiva da parte delle realtà che abbiano il desiderio di ragionare sulle proprie strutture organizzative e decisionali con l'obiettivo di rendere queste ultime meno patriarcali.

- 13.00-14.00 pranzo

- 14.00-16.00 Plenaria 3 – Restituzione dei tavoli e (s)conclusioni.

Per essere aggiornat* sul programma e sugli aspetti organizzativi, seguite la pagina https://www.facebook.com/retebenicomuniemergenti/?hc_ref=ARSmLkL7onrrvZydnnAwaZabUDi0LpfN0vfEmLU1_Z2ShcPn1TSGvl1558Ak7-G0_4E&fref=nf&__tn__=kC-R

Si ringrazia Nicola Toffolini per l'uso della sua opera SEZIONE#A01 in copertina.

L'evento sara` trasmesso quasi integralmente, ad esclusione dei tavoli di lavoro, dall'emitente fiorentina Radio Wombat (https://wombat.noblogs.org/streaming/)